domenica 19 maggio 2013

Olimpiadi de noantri

Bianca è tornata finalmente dalla sua settimana in trasferta.
Sabato con striscione di benvenuto e collane di fiori (di carta!) hawaiane e mamme con gli occhi lucidi come quando i figli tornavano dal fronte il pulman ha solcato il cancello della scuola materna scaricando frotte di bambini vocianti e eccitati a dismisura.
Bianca ci ha raccontato di gite alle isole, motoscafi velocissimi, disegni fatti apposta per noi, serate danzanti, smalto sulle unghie e grandi camminate. E naturalmente di grande pioggie!
E dopo il sabato tra ritorni a casa e partite di basket, una domencia all'insegna di altre discipline olimpiche come il nuoto.
Gare di fine corso alla,piscina regolarmente frequentata da oltre un anno.
Andrea che affonda in stile libero e svetta in dorso, mentre Bianca con la sua collega di corso riesce a fare un pezzo vasca per poi finirla semi-attaccata al bordo.
Grandi applausi, grande agitazione di chi sapete, grandimfette biscottate con nutella alla fine e soprattutto...MEDAGLIE!
Una giornata trionfale, in cui i due eredi si sono distinti per tenacia e dedizione, e anche un po' di imbranataggine endogena da cui non si libereranno mai.

Nessun commento:

Posta un commento

La porta (e l'olio)

Olio, tanto olio. In quelle pompette un po' vintage che ancora circolano oggi. In genere di colore rosso. Un pezzo di carta, un po'...