martedì 26 febbraio 2013

Un futuro di giochi

C'è poco da aggiungere.
Il paese del mare e dei laghi e dei monti
Il paese dei santi e degli eroi
Il paese dell'arte e dei tesori
Il paese di italiani 'bravagente'

Quel paese lì non esiste più.
Non entro in considerazioni politiche, perché ormai qui di politico non esiste più nulla.

Esiste solo una moltitudine di orrendi individui alle prese con interessi personali, ambizioni di vivere come in tv, cafona eleganza e bella vita a tutti i costi.
Il tutto condito con una rabbia, una rabbia orrenda originata non, checchésenedica, dall'indignazione di un passato di spartizione e ruberie, non per richiedere onestà e pulizia, no, ma semplicemente perché non possono attingere, non riescono a partecipare all'insano banchetto. Reclamano la loro parte. Si attende il nuovo 'zio' che distribuisca i regali.

Steve Jobs, stanotte mi è comparso in sogno.
Se la rideva, un po' per gli utili della sua azienda che fanno sempre comodo, anche in certi ambienti. Ma soprattutto per i risultati elettorali nostrani.
E mi dice:
- Caro Paolo, che ci vuoi fare. Voi siete così, da sempre. Prima vi siete venduti allo straniero che offriva di più, per centinaia di anni. Poi eravate in piazza a milioni quando il pelatone urlava e vi massacrava portandovi alla morte. A milioni.
E prosegue.
- E poi? Tutti, a milioni, da un'altra parte, tutti democratici. E poi? Tutti con quello bassetto. E ora? Tutti con quello che urla. Ma quello che vi guida è solo arraffare, senza progetto, venduti al migliore offerente.
Io lo guardo stravolto. E lui continua.
- Siete inaffidabili, ruffiani, ladri, furbetti, creduloni, solo attenti al vostro portafoglio di oggi. Che vuoi farci, fattene una ragione.
Rimango a bocca aperta.
- Insieme ad altri seicentomila brevetti in attesa di essere realizzati, prima di volare via, ho depositato un progetto e anche un nome, proprio per voi.
- Quali? Faccio io.
- Tra un po' la Apple comprerà l'Italietta (verrà via a poco) e la farà diventare il nostro parco dei divertimenti. Cablata all'eccesso, Apple Store in ogni angolo, i turisti verranno a vedere come si può morire di stupidità e faciloneria, di ladrocinio e di odio per i propri simili. Verranno tutti da ogni angolo del mondo, per capire, tramite il gioco, come ci si può ridurre, pur rimanendo sempre alla moda, con macchinoni all'inverosimile e con una carenza di congiuntivi infinita.
- E il nome?
- Facile: IMafia. Ciao, ci vediamo quando sarà il momento.

Cara Italietta dei miei stivali, fottiti e ora divertiti.
E facci divertire, mi raccomando.

Nessun commento:

Posta un commento

La porta (e l'olio)

Olio, tanto olio. In quelle pompette un po' vintage che ancora circolano oggi. In genere di colore rosso. Un pezzo di carta, un po'...