martedì 27 luglio 2010

Sono un campione statistico

Alberoni non mi piace. Alberoni non lo reggo. Alberoni non lo leggo.
Ma questa ennesima puntata della sua rubrica sul Corriere riporta un dato interessante, risultato di uno studio dell'istituto Centrale di Statistica.
I divorzi e le separazioni nel Bel Paese sono in ulteriore aumento. E tant'è.
Ma la cosa che colpisce di più è che la media dei matrimoni, la loro durata, si sta consolidando intorno a 12/15 anni circa.
Alla faccia della crisi del settimo anno o dell'amore perpetuo.
Io sono la riprova.
Il mio primo matrimonio/convivenza è durato esattamente 12 anni.
Il secondo dura da 13 anni.
Molti amici (maschi e femmine) se ne sono andati poco dopo i dieci anni, mentre ce ne sono alcuni che riprendono la loro vita da single anche dopo venti. Tra figli, tragedie di coppia e sempre più spesso sospiri di sollievo da parte di entrambi.
Le disquisizioni, a volte ovvie, di Alberoni in questo caso sono più acute del solito.
E' vero, il tempo della giovinezza si è allungato, e non solo perché la gente della mia età va in giro con le ragazzine oppure perché si veste in maniera imbarazzante.
Il tempo della giovinezza ha allargato i suoi confini temporali riservando amori, innamoramenti e 'colpi di testa' anche in età a cui si riservava, in epoche ancora vicine, quiete e pace dei sensi.
Per fortuna è così.
Si allunga la vita, si vive meglio (a parte la politica...) e quindi è giusto che le esperienze si moltiplichino, che le avventure si allarghino e che le donne e gli uomini continuino a cercare gli uomini e le donne anche quando l'anagrafe, e i benpensanti ammuffiti, vorrebbero seppellirli sotto un quintale di pregiudizi e atteggiamenti conformi a una morale ormai morta.
L'importante è che ognuno decida per sé. Che ogni decisione sia presa in totale libertà dalla pressioni, dalle convenzioni e dalle morali.
La vita è bella e ognuno la deve vivere come vuole.
E tutti gli altri che si fottano.

Nessun commento:

Posta un commento

La porta (e l'olio)

Olio, tanto olio. In quelle pompette un po' vintage che ancora circolano oggi. In genere di colore rosso. Un pezzo di carta, un po'...