mercoledì 31 marzo 2010

I genitori li fanno e poi loro si accoppiano (in senso lato!!).

- Papàààà
- Dimmi Pilù.
- Ho pensato a lungo e ho raggiunto una conclusione.
Io cerco di 'raggiungerlo' nel ragionamento alla velocità della luce. Appenna tentenni questi ti fanno seppellire!
- E quindi?, bleffo con mestiere.
- Ho concluso che mi devi dare quella caramella che ti avevo chiesto prima. E' necessaria.
- Ma ne hai già mangiata una, dài!!
- Se non me la dai penso che morirò.
Di fronte a cotanta determinazione e a un'affermazione così 'tombale' non posso che cedere su tutti i fronti.
Anzi per protesta verso le elezioni, gliene dò due. Tiè!

La scenetta, l'altra sera, è naturalmente osservata e soppesata, a distanza di qualche metro, da BiBì che a questo punto si alza e mi viene incontro.
- Anch'io la mella!!
E te pareva.
Par condicio.
- Ma non l'hai già avuta anche tu?, le domando sornione sapendo da subito che la mia determinazione è molle come un lombrico.
- Sì ma se no mi dài muoro!
Farabutta!!

Cresce a vista d'occhio l'associazione a delinquere dei miei due figli. Cresce la loro unione e il loro 'complotto contro di me'.
Crescono.
Sempre più bello.

Nessun commento:

Posta un commento

La porta (e l'olio)

Olio, tanto olio. In quelle pompette un po' vintage che ancora circolano oggi. In genere di colore rosso. Un pezzo di carta, un po'...