mercoledì 31 marzo 2010

I genitori li fanno e poi loro si accoppiano (in senso lato!!).

- Papàààà
- Dimmi Pilù.
- Ho pensato a lungo e ho raggiunto una conclusione.
Io cerco di 'raggiungerlo' nel ragionamento alla velocità della luce. Appenna tentenni questi ti fanno seppellire!
- E quindi?, bleffo con mestiere.
- Ho concluso che mi devi dare quella caramella che ti avevo chiesto prima. E' necessaria.
- Ma ne hai già mangiata una, dài!!
- Se non me la dai penso che morirò.
Di fronte a cotanta determinazione e a un'affermazione così 'tombale' non posso che cedere su tutti i fronti.
Anzi per protesta verso le elezioni, gliene dò due. Tiè!

La scenetta, l'altra sera, è naturalmente osservata e soppesata, a distanza di qualche metro, da BiBì che a questo punto si alza e mi viene incontro.
- Anch'io la mella!!
E te pareva.
Par condicio.
- Ma non l'hai già avuta anche tu?, le domando sornione sapendo da subito che la mia determinazione è molle come un lombrico.
- Sì ma se no mi dài muoro!
Farabutta!!

Cresce a vista d'occhio l'associazione a delinquere dei miei due figli. Cresce la loro unione e il loro 'complotto contro di me'.
Crescono.
Sempre più bello.

Nessun commento:

Posta un commento

Un mondo che se ne va

E siamo giunti alla sera precedente degli esami di Andrea, terza media. E non mi par vero. Ora è più alto di sua madre, adolescente fino a...