sabato 9 gennaio 2010

Sfida all'Ok corral

BiBì è stata ricoperta di regali a Natale.
Oggi non ci sono limiti. Tutto è troppo.
Comunque, da buona femmina con un preciso ruolo nella vita, BiBì ha ricevuto una serie infinita di bambole, bamboline e altreego vari.
Lei, che non viene scalfitta neanche dalla bomba H, le ha subito sistemate.
Ciccciobello, o come diavolo si chiama, l'ha sopranominato Ciccione, mentre la meno famosa Sbrodolina si è beccato un nome ben più definito: Bavosa. E non si capisce dove l'abbia imparata una parola simile.
Ecco com'è BiBì, che aldilà dei ruoli che la società, la religione e il mercato ti impone, fin dai primi anni di età, non si fa impressionare da nulla e da nessuno.
In questo preciso momento per esempio sta letteralmente pestando Pilù - che ha 39 di febbre - con micidiali botte sul petto  urlandogli 'vieni ciccione'...
Sfida tutto e tutti, irride qualsiasi cosa, trasgredisce qualsiasi regola. Il tutto con un sorriso beffardo.
Tutto o quasi.
Tranne l'aspirapolvere.

Nessun commento:

Posta un commento

La porta (e l'olio)

Olio, tanto olio. In quelle pompette un po' vintage che ancora circolano oggi. In genere di colore rosso. Un pezzo di carta, un po'...