giovedì 31 dicembre 2009

Buon anno a tutti!

Ho trovato un calendario del 2010, qui in montagna dove sono venuto a passare qualche giorno di presunto relax.
Tutti gli anni la banca che si occupa di gestire la cassa del condominio ci lascia nell’atrio un pacco di calendari. Ogni anno bellissimi, perché raccolgono meravigliose foto alpine, di ambienti montani. E io ogni anno ne prendo un paio, uno per qui uno per Milano.
E quando ho voglia di vedere qualcosa di bello li sfoglio.
Ma quest’anno avere preso il calendario dell’anno nuovo ha coinciso con un’azione chiara, precisa, ferma.
La distruzione del vecchio. La distruzione meticolosa, minuziosa, sadica e violenta di quel fottuto anno che è stato il 2009.
Un anno tremendo, difficile, fatto di delusioni, di complicanze professionali oltre ogni limite, dove la ‘crisi’, da molti irrisa e negata, ha fatto strage senza feriti.
Ma non solo. Un anno in cui anche le delusioni personali l’hanno fatta da padrone, in cui molte delle persone con cui condivido il mio percorso di vita, hanno disatteso i loro ruoli, hanno tradito, hanno abbandonato ‘la retta via’.
Il calendario, e quindi l’anno 2009, è in via di distruzione.
Ho tutti gli attrezzi: forbici, fiammiferi per il camino, forti mani che stracciano in modo vigoroso, gradi sacchi per la spazzatura.
E domani nuovo anno nuova vita.
Almeno nei propositi.
Buon anno a tutti. Vi auguro ogni felicità, la pace e tutta la serenità possibile.

1 commento:

  1. Grazie Paolo, Buon 2010 anche a te, io pure ho avuto un " anno orribilis" infatti stasera quando accendo il fuoco, voglio bruciare e godermi il calore che emana ogni mesetto del 2009, sarà almeno l'ultima cosa giusta che questo anno abbia mai potuto fare, scaldarmi le chiappette !!! ehehehe e non aggiungo altro ma ci starebbe un bel " vaffan..bagno 2009!"
    Si apre un nuovo decennio.......
    ciao nik

    RispondiElimina

La porta (e l'olio)

Olio, tanto olio. In quelle pompette un po' vintage che ancora circolano oggi. In genere di colore rosso. Un pezzo di carta, un po'...