venerdì 29 ottobre 2010

A casa con BiBì, con qualche linea di febbre in via di guarigione.
La compagnia di mia figlia è impagabile, straordinaria.
È una forza della natura, simpatica, di un'ironia sopraffina, capace di rivolte improvvise e di dolcezze infinite.
Ricorderò per tutta la vita questi momenti, questi attimi idilliaci in cui il mondo si ferma, in cui ogni bruttura sparsice, in cui la felicità e l'amore per i propri figli è l'unica cosa che conta.
Un nirvana pieno di emozioni.
Il tutto condito da una colonna sonora straordinaria creata da Crosby, Stills &Nash in sottofondo, apposta per noi.
E sulle note ritmate, incalzanti di Southern Cross, il papà ormai alle soglie dei 53 parte in un duetto ballerino con la propria partner BiBì che lascerebbe a bocche aperte sia Fred Astaire che Ginger Rogers.

Nessun commento:

Posta un commento

La porta (e l'olio)

Olio, tanto olio. In quelle pompette un po' vintage che ancora circolano oggi. In genere di colore rosso. Un pezzo di carta, un po'...