lunedì 22 marzo 2010

Ebbravi!!!

Questa è la chiesa oggi.
Questo è quanto rimane di un'istituzione religiosa ormai fatta solo di privilegi, di oscurantismo culturale e dal gioco politico e spregiudicato.
Altro che mandati dal signore!!
A una settimana dal voto, precisi come il cacio sui maccheroni, arrivano, planano, influenzano, ricattano, minacciano.
E poi, se qualcuno per caso si lamenta, reclama la laicità dello stato, chiede semplicemente rispetto reciproco, allora fanno finta di tirarsi indietro, fanno quelli che scansano e, offesi!, dicono che non si occupano di politica ma solo della sua presunta anima.
E poi, quando li trovi con le mani nel sacco, o meglio sul bambino di turno, quando è evidente a tutto il mondo che per anni hanno commesso orrendi crimini (la pedofilia, c'è qualcosa di peggio?), quando ormai è certo (e qualcuno ne aveva dubitato?) che per sempre hanno occultato, oscurato, coperto la peggio monnezza del mondo, allora che dicono? "basta con questa campagna denigratoria nei confronti della chiesa".
Io non sono credente. Ma non sono mai stato un 'mangiapreti', uno ossessionato dal clero, anche in epoche quando era facile esserlo.
Ma oggi aspettarsi qualcosa da questi signori è impossibile.
Avete mai visto una monarchia assoluta e totalitaria far pulizia al suo interno?

Nessun commento:

Posta un commento

La porta (e l'olio)

Olio, tanto olio. In quelle pompette un po' vintage che ancora circolano oggi. In genere di colore rosso. Un pezzo di carta, un po'...