domenica 12 maggio 2013

In viaggio senza papà

Momento topico per il papà non più ragazzino...
Bianca domani se ne va per una settimana, in vacanza sul lago di Garda Maggiore, come dice lei, per una settimana di vacanze con la scuola.
Una settimana, lontana da casa, senza di noi, per la prima volta.
Ricordo la prima volta che ho lasciato la famiglia, e non avevo cinque anni!, per la classica settimana bianca, in prima media.
Sono giorni che vive un'eccitazione straordinaria, una formidabile agitazione, in attesa di domani.
La valigia è pronta da giorni, anche se ogni giorno è oggetto di ispezioni, nuove valutazioni, sostituzioni, aggiunte, defezioni...
Stasera, l'ultima serata, dopo che mi ha volutamente ignorato per tutta la giornata, ha voluto sedersi sul divano, 'tra mamma e papà', come ha detto lei, facendosi fare coccole e carezze fino all'ora del sonno.
Una settimana senza di lei, e lei senza di noi. Tornerà tra una settimana, più grande, più forte, più 'donna'.
Uno di quegli scalini che i bambini superano, e che poi dimenticano, immediatamente, per attaccare la prossima impresa.
E' bello separarsi per poi ritrovarsi.
Intanto il fratello affila le armi, fa progetti per questa settimana, invita amici, allarga la sua sfera di influenza...è uno spettacolo di opportunismo, di cinismo e di affetto vero.

Nessun commento:

Posta un commento

La porta (e l'olio)

Olio, tanto olio. In quelle pompette un po' vintage che ancora circolano oggi. In genere di colore rosso. Un pezzo di carta, un po'...