mercoledì 5 maggio 2010

Down

E' sempre più difficile trovare un po' di serenità.
Oggi si passa di guaio in guaio, di difficoltà in difficoltà, senza riuscire a trovare un po' di pace, tranquillità.
Ormai tutto è complicato, quasi insormontabile.
Le provi tutte, per superare l'ostacolo.
Lo affronti.
Lo scavalchi.
Lo aggiri.
Lo rigiri.
Lo fronteggi.
Lo eviti.
Fai finta che non esista.
Ma lui è sempre lì, granitico, a gambe aperte e braccia sui fianchi.
Immobile.
La vita, in alcuni momenti, è un muro insormontabile.
E' un dibattito tra sordi.
E' una porta che si chiude.
E non abbiamo la chiave.
L'abbiamo persa?

Nessun commento:

Posta un commento

Speciale?

Me lo trovo davanti dopo mesi, o meglio quasi due anni. I capelli sono ancora un po' più grigi, le occhiaie un po' più profonde e, ...