mercoledì 13 gennaio 2010

BiBì, l'amante del legno

- Papàààà, arriva Pilù correndo, con l'aria di annunciare una grande novità.
- Dimmi Pilù.
- BiBì si è innamorata dello spigolo del tavolo.
- ????
- Eh sì, si è proprio innamorata e ora lo sta ciucciando e sbaciucchiando.
- Ma che schifo, sbotto.
E lui si mette a ridere come un pazzo.
Poi si sentono urla disperate.
Pilù corre in cucina a vedere cosa succede.
E poi ritorna.
- Cosa è successo?, gli chiedo.
- A furia di sbaciucchiarlo ha picchiato i denti e si è fatta male.
- E ben le sta, penso tra me e me. - E ora?, gli chiedo per manifestare interesse.
- Niente, ora le sta passando. E se ne va sgambettando per la casa.
Ma io mi chiedo....
Comunque questo post me lo stampo e lo metto in bacheca.
Perché quando BiBì, magari adolescente, si presenterà con il suo fidanzato brufoloso che chissà che lingua italiana parlerà, chissà come sarà vestito, chissà come la penserà, chissà se sarà all'altezza della madre di tutte le figlie - la principessa (urlante) di tutte le principesse -, e allora quel giorno, sicuramente, mi verrà in mente il suo fidanzato Spigolo del Tavolo, e rimpiangerò quel momento, quella follia, quella spensieratezza.

2 commenti:

  1. ...questo post è bellissimo...baci

    RispondiElimina
  2. Claudia, ti ringrazio molto.
    un bacio anche a te
    p

    RispondiElimina

La porta (e l'olio)

Olio, tanto olio. In quelle pompette un po' vintage che ancora circolano oggi. In genere di colore rosso. Un pezzo di carta, un po'...