mercoledì 2 dicembre 2009

Eleganza alpina

- Papàààà, mi chiama Pilù stamattina mentre lo vesto.
- Dimmi, ma veloce che è tardissimo!!
Ieri sera Pilù si è addormentato alle 7 di sera per essere svegliato, interruzioni notturne a parte, a forza stamattina alle 8. Si vede che ne aveva proprio bisogno.
- Quando tu sarai vecchio (sigh!) io vado sul Pizzo Scalino (la montagna di oltre tremila metri che sovrasta la Valmalenco).
- Beh, magari ci andiamo insieme tra un paio di anni, provo timidamente a proporre, visto i capelli sempre più bianchi.
- Ma no, ci vado io. Tu non sarai più capace. E poi mi serve la tua giacca.
E si alza e se ne va a disegnare i Gormiti.

Perché i miei figli hanno la capacità di farmi rimanere di sasso, sempre?

Nessun commento:

Posta un commento

Teatro di prosa

È che la vita è un palcoscenico - anche se la visione è un po' banale e trita - in cui si susseguono scene senza che nessuno abbia scrit...