giovedì 24 dicembre 2009

Angurie e meloni

Tanti auguri a tutti.
Soprattutto a quelli che leggono queste note, quotidiane o saltuarie.
Più che un esercizio di stile; più che un palcoscenico su cui si recitano le mie farneticazioni in libertà; più che un tentativo di visibilità verso il mondo e la ricerca di una micro (ma proprio micro)-popolarità; questo blog è una sfida contro me stesso, contro la 'paura e la voglia' di scrivere, contro i miei terrori.
Ma è anche - forse aldilà dei voli pindarici pseudo intellettuali - un archivio per i miei figli. Ironico, garbato, e spero il meno noioso possibile per chi legge.
Uno spazio in cui si fermano alcuni momenti della loro crescita, in cui la famiglia si riconosce e, se serve, si ricostruisca.
Sono solo un dolce ricordo, per quando vivrò solo di ricordi.
Ma soprattutto è un puro e genuino divertimento
Un caro augurio di buon Natale e di felice 2010 a tutti.
Pilù e BiBì ritornano presto, molto, molto presto (credo domani...).
E l'Altra?

1 commento:

  1. grazie paolo e tanti auguri anche a te, s., pilù e bibì.
    e grazie anche per questo blog, diventato per me un appuntamento fisso che mi aiuta spesso a riflettere su quello che sarò tra un paio di mesi.
    su come cambierà la mia vita e sulle gioie e le fatiche (anche se a 30 anni spero saranno meno delle tue, hihihi) che mi aspettano.
    Continua quindi a "vivir para contarla", perché "la vida no es la que uno viviò, sino la que uno recuerda y como la recuerda, para contarla".

    p.s. dai, raccontaci dell'Altra, che la suspense è bella quando dura poco!

    RispondiElimina

La porta (e l'olio)

Olio, tanto olio. In quelle pompette un po' vintage che ancora circolano oggi. In genere di colore rosso. Un pezzo di carta, un po'...