sabato 3 ottobre 2009

Messaggio al mondo

Vorrei essere chiaro e conciso. Ma anche determinato.
Attenzione, attenzione!!
Io vorrei avvertire tutti, ma proprio tutti, belli e brutti, dentro e fuori, vicini e lontani, che io so tutto, molto di più di quanto si possa capire e sapere. Io so tutto di tutto.
E che quindi ognuno faccia i propri conti. Molto bene.
E che non mi si può prendere in giro con facilità. E se io assecondo è solo perché sono io che governo la situazione. A dispetto delle apparenze.
E che sono io che un giorno presenterà il conto.
Genere umano avvertito mezzo salvato.

Nessun commento:

Posta un commento

Teatro di prosa

È che la vita è un palcoscenico - anche se la visione è un po' banale e trita - in cui si susseguono scene senza che nessuno abbia scrit...