venerdì 19 giugno 2009

Sesso? No, siamo solo amici

E finalmente!!! E ora basta con questo lassismo, con questa libertà a tutto tondo. Finiamola con questo pericoloso andazzo che ci autorizza a fare quello che ci piace.
La sentenza, cari signori, in particolare uomini!!, è chiara, e in quanto tale inappellabile.
Anche un'amicizia, intima, di complicità reciproca, di condivisione, magari nata sul posto di lavoro e quindi per conoscenza professionale, ma senza alcun coinvolgimento né di natura sentimentale né tanto meno sessuale, se impugnata dalla moglie gelosa di questo ménage sospetto, porta al processo, alla causa di separazione e relativo divorzio, e condanna il marito con troppe amicizie all'assegno di mantenimento. E allora poi sono cavoli amari.
In sostanza, state molto attenti.
Se avete qualche amica, magari un po' intima, sul lavoro o no, con la quale siete in sintonia, con la quale andate daccordo, magari dividete obbiettivi o hobby, magari semplicemente parlate con lei di cinema o libri oppure di partite di calcio, beh state attenti perché vostra moglie potrebbe seriamente arrabbiarsi e portarvi via casa, figli, macchina e anche il bidet.
La morale è una sola. E immagino che la troviate da soli.
Io vi suggerisco la mia, che come sempre è la migliore.
D'ora in avanti tutte le amicizie dell'altro sesso (o dello stesso, a seconda dei gusti), ovvero quelle più intime, visto che comunque rischiate la bancarotta (e guardate che un divorzio vi porta su quella strada, provare per credere!!) suggerisco di andare fino in fondo, e combinare dal lunedì al venerdì incontri clandestini con amiche per passare alle vie di fatto. Il week end è per la famiglia.
Senza ritegno e freni, ma soprattutto senza se e senza ma.
Unico distinguo: le amiche devono essere carine.
Almeno ci si diverte e si va a gambe all'aria belli soddisfatti.
Procura della sentenza? Treviso, naturalmente.
Devo fare qualche domandina a mia moglie...

Nessun commento:

Posta un commento

La porta (e l'olio)

Olio, tanto olio. In quelle pompette un po' vintage che ancora circolano oggi. In genere di colore rosso. Un pezzo di carta, un po'...