domenica 10 maggio 2009

Potere operaio?

Capita raramente, ma a volte capita.
Dopo una visita ai nonni oltrefrontiera, si offrono spontaneamente di tenere Pilù fino a lunedì, visto che all'asilo ci sarà assemblea sindacale e quindi dovrebbe essere ritirato appena dopo pranzo.
- Nessun problema se è daccordo lui, rispondo.
Lui è contento, con i nonni si trova bene e con loro fa quello che vuole. Quindi...
Bisogna però acquistare pigiama e biancheria, visto che la cosa non era prevista.
In giro per la città, ci si imbatte in un negozio gestito da cinesi (sicuramente anti-maoisti) in cui si trova un po' di tutto a prezzi stracciati.
- Bianchelia? dietlo là. Pigiama? bello pigiama dall'altla palte. Pel Confucio, ma bimbo è plopio uguale mamma!!!' E io, non solo per motivi politici, comincio a guardarla con odio e penso alla Bossi/Fini.
Veloce soluzione per il pigiama, mentre per le mutande la cosa diventa complicata.
L'offerta è degna di un telefilm della serie anni '60 'Ai confini della realtà'. Slip dei Gormiti, slip di una qualche serie di fiction di moda, slip dei Power Rangers, slip anonimi. Suggerisco gli ultimi ma Pilù, nonostante in casa non girino (li ha forse conosciuti da qualche compagno di scuola materna), impone la sua scelta: Power Rangers.
Una volta a casa si vuole subito provare i nuovi acquisti.
Prima il pigiama, ok!, poi gli slip. Pilù si guarda e si rimira.
Li toglie e si rivolge a sua madre:
-Mamma, ora che ho provato gli slip dei Power Rangers sono fortissimo e agilissimo!
- Azz... per così poco? e penso che potrei comprarli anch'io, non si sa mai...
E io mi chiedo: altro che potere operaio sconfitto su più fronti, ma volete mettere la forza del marketing?
E mi ridomando: ma i bambini non dovevano essere 'zona protetta?
Certo che con quello che si vede in giro, minorenni compresi, non è che ci si possa aspettare di meglio.
Tirem innanz.

Nessun commento:

Posta un commento

La porta (e l'olio)

Olio, tanto olio. In quelle pompette un po' vintage che ancora circolano oggi. In genere di colore rosso. Un pezzo di carta, un po'...